L’INSERIMENTO LAVORATIVO OBBLIGATORIO

Come trasformare il vincolo delle assunzioni obbligatorie disabili in un’opportunità per l’azienda.

HAI UN’AZIENDA CON PIÚ DI 15 DIPENDENTI?

Secondo la L 68/99 i datori di lavoro sono tenuti ad adeguarsi all’obbligo di assunzione di persone appartenenti alle categorie protette in base al numero di dipendenti assunti.
Ogni quanti dipendenti bisogna assumere un disabile nella propria azienda? La legge stabilisce le assunzioni obbligatorie secondo queste misure:

DA 15 A 35 dipendenti:
n. 1 lavoratore disabile

DA 36 A 50 dipendenti:
n. 2 lavoratori disabili

Più di 50 dipendenti:
il 7% dei dipendenti in forza.

AFFIDA UNA COMMESSA DI LAVORO
ALLA COOPERATIVA OPERA

La cooperativa Opera, oltre a svolgere per conto dell’azienda il lavoro pattuito nel contratto di affidamento della commessa, procede all’assunzione obbligatoria di uno o più disabili.

SCEGLIERE LA COOPERATIVA:
UNA SOLUZIONE, TANTI VANTAGGI

Affidando a Opera la gestione delle assunzioni categorie protette della tua azienda avrai la possibilità di:

  • Adempiere a una parte degli obblighi senza assunzione diretta dei lavoratori con disabilità conferendo commesse di lavoro alla cooperative sociale ed evitando le conseguenze previste dalla L 68/99 in caso di non ottemperanza (sanzioni amministrative, esclusione pubblici appalti).
  • Alla scadenza della commessa non vi è l’obbligo di assunzione della persona disabile.
  • Risparmio concreto sul costo del lavoro. La cooperativa sociale, infatti, gode di agevolazioni fiscali che consentono di prestare servizi a prezzi assolutamente competitivi, senza pregiudicare la qualità del servizio – la quale è garantita da responsabili di coordinamento e gestione delle politiche di qualità.
  • Assistenza e risoluzione di tutte le attività burocratiche connesse alla stipula della convenzione con la Provincia.
assunzione obbligatoria disabili
inserimento lavorativo obbligatorio
selezione dei lavoratori disabili
assunzione obbligatoria di uno o piu disabili

Opera affianca le imprese nel reinserimento obbligatorio del disabile

Più di 40 aziende hanno deciso di affidarsi a Opera per l’inserimento obbligatorio di disabili nel proprio organico. L’art 14 della legge 276/03 prevede la possibilità di definire convenzioni su base provinciale. La convenzione art 14 ha come oggetto il conferimento di commesse di lavoro alle cooperative sociali. Le imprese che intendono fruire di questa possibilità, quindi, potranno computare i lavoratori assunti dalla cooperativa come assolvimento dei propri obblighi di assunzione di persone disabili in azienda.

 

Opera offre i seguenti servizi:

  • Screening e analisi dei bisogni interni all’azienda e degli obblighi definiti dal quadro normativo di riferimento.
  • Individuazione e selezione dei lavoratori disabili o svantaggiati da inserire tra quelli in possesso dei requisiti e delle caratteristiche compatibili con l’attività svolta dall’azienda e con le sue esigenze.
  • Assistenza e risoluzione di tutte le attività burocratiche connesse alla stipula della convenzione art 14 con la Provincia.
  • Inserimento nell’apparato aziendale dei lavoratori; organizzazione, monitoraggio e ottimizzazione costante dell’andamento e della produttività della commessa a data.